Go to Top

Paesi area Schengen

RTEmagicC_schengen-2012_A_02

Per conoscere le condizioni per l’ingresso degli stranieri in Italia clicca qui Ministero degli Affari Esteri

La normativa europea stabilisce, ai sensi della Decisione 2004/17/CE del 22 Dicembre 2003, che i cittadini extracomunitari che vogliono richiedere un visto turistico per viaggiare in Italia debbano necessariamente dimostrare all’Ambasciata o Consolato italiano del paese di residenza di essere in possesso di una polizza sanitaria dotata di tutti i requisiti Schengen.

L’assicurazione per il visto turistico, dovrà garantire la copertura di eventuali spese mediche impreviste in cui il viaggiatore potrebbe incorrere durante la sua permanenza in Italia.

Le seguenti nazionalità non hanno bisogno di visto d’ingresso per visitare i paesi dell’area Schengen per un massimo di 90 giorni per motivi di turismo, affari, invito e gara sportiva:

Albania, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia, Bahamas, Barbados, Brasile,Bosnia-Erzegovina, Botswana, Brunei, Bulgaria, Canada, Cile, Cipro, Corea del Sud, Costa Rica, Croazia, Ecuador, El Salvador,Estonia, Giappone, Guatemala, Honduras, Israele, Lettonia, Lituania, Macedonia, Malesia, Malta, Mauritius, Messico, Monaco,Montenegro, Nicaragua, Nuova Zelanda, Panama, Paraguay, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Saint Kitts e Nevis, Serbia, Seychelles, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Stati Uniti, Taiwan, Ungheria, Uruguay, Venezuela.

Le seguenti nazionalità hanno bisogno di un visto per visitare i paesi dell’area Schengen per qualsiasi motivo:

Afghanistan, Algeria, Angola, Arabia Saudita, Armenia, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Belize, Benin, Bhutan, Bielorussia, Bolivia, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Repubblica Centrafricana, Ciad, Cina, Colombia, Comore, Congo, Repubblica Democratica del Congo, Corea del Nord, Costa d’Avorio, Cuba, Dominica, Repubblica Dominicana, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Eritrea, Etiopia, Fiji, Filippine, Gabon, Gambia, Georgia, Ghana, Giamaica, Gibuti, Giordania, Grenada, Guinea, Guinea Bissau, Guinea Equatoriale, Guyana, Haiti, India, Indonesia, Iran, Iraq, Kazakistan, Kenya, Kirghizistan, Kiribati, Kuwait, Laos, Lesotho, Libano, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Maldive, Mali, Marianne del Nord, Marocco, Marshall, Mauritania, Micronesia, Moldova, Mongolia, Mozambico, Namibia, Nauru, Nepal, Niger, Nigeria, Oman, Pakistan, Palau, Papua- Nuova Guinea, Perù, Qatar, Ruanda, Russia, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Salomone, Samoa Occidentali, Sao Tomé e Principe, Senegal,Sierra Leone, Siria, Somalia, Sri Lanka, Sud Africa, Sudan, Suriname, Swaziland, Tagikistan, Tanzania, Thailandia, Timor Est, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Tuvalu, Ucraina, Uganda, Uzbekistan, Vanuatu, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.

I visti rilasciati da un paese dello spazio Schengen senza frontiere sono validi in tutti gli altri paesi di tale spazio.

Qui trovi elenco dei paesi appartenenti allo spazio Schengen, clicca sul rispettivo paese per accedere al sito dell’ambasciata o consolato, da contattare per il rilascio del visto.

Lo spazio Schengen senza frontiere
Austria Ungheria Norvegia
Belgio Islanda Polonia
Repubblica ceca Italia Portogallo
Danimarca Lettonia Slovacchia
Estonia Liechtenstein Slovenia
Finlandia Lituania Spagna
Francia Lussemburgo Svezia
Germania Malta Grecia
Paesi Bassi